Berto Goldwyn Berto Ricarica la homepage

Cinema | Letture| Fumetti | Tutto Berto| Berto Ganci| Scrivimi

La casa di Berto

SCRITTI VARI

Libri scritti

Interviste

Fumetti

Tesi di laurea

Recensioni

Canzoni

Rubriche

Tutto il resto

Libri tradotti

 
 

L'EPITALAMIO PER COSTANZA E MARCO

2000, Farina-Ivancich-Strekelj-Farina
(sull'aria di "La mula de Parenzo")

Era un bel dì di febbraio
con niente o poco da fare.
Costanza invita Silvio:
"Vieni con chi ti pare".
Silvio le porta un amico
che ha l'appetito un po' forte:
Non viene per le torte
ma per il tiramisù
...ti voglio entrar nel cor...

Di un noto coro Costanza
era un soprano provetto;
Marco con nonscialanza
le ammira il Do di petto.
Questo bel maschio italiano,
tutto partite e pallone,
scopre con emozione
qual è la vera passion
...ti voglio entrar nel cor...

E finalmente capisce:
"Non sembro Baggio nè Totti
ma sarò, con Costanza,
meglio di Pavarotti!"
Ma dei tenori le note
sono (si sa) poveracce:
Più in basso sta la dote
che lei dovrebbe apprezzar
...ti voglio entrar nel cor...

Costanza è un poco annoiata,
sempre a tracciar linee rette.
Lui prova a consolarla
lodando le archi-tette.
Absidi e cupole, astuto,
Marco è deciso a esplorare,
ma prima il capitello
Costanza vuol valutar
... ti voglio entrar nel cor...

E' il 17 di giugno
e Marco dice a Costanza:
"La tua fortezza espugno
stasera nella stanza!"
Il 17 di giugno
risponde a Marco la sposa:
"L'arma tua prendo in pugno
e poi le insegno a sparar!"
...ti voglio entrar nel cor.

Altri epitalami:

Anna e Tommaso

Elena e Giulio

Mariale e Valperto

Lucilla e Gabriele

 

Tutti i testi © Alberto Farina